Nuovo numero!
Tel. + 39 035 48 26 235

Prodotti di rete ricondizionati - Router CISCO, Switch CISCO, JUNIPER, FOUNDRY, EXTREME, NORTEL - Speciale PA

Speciale PA

La PA in alcuni ambiti deve essere da traino per il paese. Sicuramente deve svolgere un ruolo educativo, di sviluppo di idee e soluzioni che migliorino la vita dei cittadini e l'ambiente in cui vivono. Sono molte le iniziative prese da Comuni, Provincie, Regioni e dal Ministero dell'Ambiente per sostenere progetti ambientali, per diminuire i costi.
Cerchiamo in questa sezione di presentare informazioni e proporre soluzioni che permettano lo sviluppo tecnologico delle PA in modo eco-compatibile ed economico.

  • GPP - Green Public Procurement - Acquisti verdi nella Pubblica Amministrazione
    Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

    Il GPP (Green Public Procurement) è definito dalla Commissione europea come “... l’approccio in base al quale le Amministrazioni Pubbliche integrano i criteri ambientali in tutte le fasi del processo di acquisto, incoraggiando la diffusione di tecnologie ambientali e lo sviluppo di prodotti validi sotto il profilo ambientale, attraverso la ricerca e la scelta dei risultati e delle soluzioni che hanno il minore impatto possibile sull’ambiente lungo l’intero ciclo di vita”.
    Si tratta di uno strumento di politica ambientale volontario che intende favorire lo sviluppo di un mercato di prodotti e servizi a ridotto impatto ambientale attraverso la leva della domanda pubblica.
    In base alle stime della Commissione Europea, la spesa pubblica nei paesi membri nel 2002 ammontava a 1.500 miliardi di Euro, pari al 16,3% del relativo PIL. Se, quindi, tutti gli acquisti di beni, servizi e lavori fossero effettuati scegliendo le opzioni a minore impatto ambientale e stimolando il mercato a migliorare le proprie prestazioni, i vantaggi per l’ambiente sarebbero considerevoli.
    La diffusione del GPP può agevolare anche il settore privato e i consumatori a fare scelte di acquisto migliori sotto il profilo ambientale e può incentivare il sistema produttivo all’innovazione tecnologica, potenziando ulteriormente gli effetti sull’ambiente.

    Per tutti questi motivi il GPP è da qualche anno una priorità di politica ambientale sia a livello europeo che internazionale.
    maggiori informazioni

  • DECRETO MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE 11 aprile 2008

    Approvazione del Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della pubblica amministrazione
    (GU n. 107 del 8 maggio 2008 )
    maggiori informazioni

  • PIANO D’AZIONE PER LA SOSTENIBILITA’AMBIENTALE DEI CONSUMI NEL SETTORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

    (OVVERO PIANO NAZIONALE D’AZIONE SUL GREEN PUBLIC PROCUREMENT - PAN GPP)
    Il presente documento di Piano d’Azione Nazionale GPP delinea la strategia per la diffusione del GPP, le categorie merceologiche, gli obiettivi ambientali di riferimento qualitativi e quantitativi da raggiungere, gli aspetti metodologici generali...
    maggiori informazioni

  • GPPnet - Compraverde

    Il green public procurement (GPP) serve a 'rendere verdi' gli acquisti pubblici adottando criteri ambientali nelle procedure d'acquisto degli enti locali e della Pubblica Amministrazione.
    La Provincia di Cremona è capofila di diversi progetti
    maggiori informazioni

  • Coordinamento Agenda21

    Il Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, associazione creata nel 2000 senza scopo di lucro, persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale, svolgendo attività nel settore della tutela e della valorizzazione della natura e dell'ambiente. Più specificatamente, l'Associazione ha per scopo la promozione in Italia, ed in particolare nelle aree urbane, del processo di Agenda 21 Locale per rendere sostenibile lo sviluppo integrando aspetti economici, sociali ed ambientali, secondo gli indirizzi delle Carte di Aalborg, Goteborg e Ferrara.
    Il Piano d'Azione dell'ONU per lo Sviluppo Sostenibile, Agenda 21, nasce durante la Conferenza su Ambiente e Sviluppo di Rio de Janeiro nel 1992.
    maggiori informazioni

  • Sviluppare il concetto di “ciclo di vita ambientale"

    COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE EUROPEA AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO -Politica integrata dei prodotti
    Uno degli obiettivi fondamentali dell'Unione europea è lo sviluppo sostenibile, che consiste nel soddisfare i bisogni dell’attuale generazione senza compromettere quelli delle generazioni future...
    Politica integrata dei prodotti

  • Acquistiverdi

    Maggiori informazioni

  • Un´altra spinta per la riduzione dell´uso della carta nella pa?

    Proseguiamo nell´analisi della legge di conversione Dl 208/08
    art. 27 “Taglia-carta” che prevede la riduzione a partire dal primo gennaio 2009 del 50% rispetto al 2007
    greenreport 02.03.2009

© Copyright 2006 - Semantic